24 May 2022

Novità giurisprudenziali – Patteggiamento e lavoro di p.u. – Due questioni risolte dalle S.U.

In attesa del deposito della motivazione della sentenza, anticipiamo che le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione hanno risolto due contrasti giurisprudenziali in materia di patteggiamento e lavoro di p.u.

Con il primo quesito si chiedeva «se, nell’applicare la pena su richiesta delle parti, il giudice possa subordinare d’ufficio il beneficio della sospensione condizionale della pena ad uno degli obblighi previsti dall’art. 165, primo comma, cod. pen. e, in particolare, alla prestazione di attività non retribuita a favore della collettività, pur in mancanza di esplicito consenso dell’imputato».

A tale quesito le Sezioni unite hanno dato risposta «negativa. Nel procedimento speciale di cui all’art. 444 cod. proc. pen., l’accordo delle parti sulla applicazione di una pena detentiva, con efficacia subordinata alla concessione della sospensione condizionale della pena stessa, deve estendersi anche agli obblighi ulteriori eventualmente connessi ex lege alla concessione del beneficio, indicandone, quando previsto, la durata, con la conseguenza che, in mancanza di pattuizione pure su tali elementi, la richiesta deve essere integralmente rigettata. (Fattispecie relativa a richiesta di patteggiamento di pena subordinata alla sospensione condizionale, da parte di persona che ne aveva già usufruito – in quanto tale, sottoposta, ex art. 165, secondo comma, cod. pen., agli obblighi previsti dal primo comma – ed alla quale il giudice ha applicato la prestazione di attività non retribuita a favore della collettività)».

Con il secondo quesito si chiedeva «se il computo della durata della prestazione di attività non retribuita a favore della collettività debba essere effettuato con riferimento solo al criterio dettato dall’art. 165, primo comma, cod. pen., di non superamento della durata della pena sospesa, ovvero anche con riferimento al criterio di cui al combinato disposto degli artt. 18 bis disp. coord. cod. pen. e 54, comma 2, del d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274, della durata massima di sei mesi».

A tale quesito le Sezioni unite hanno dato la seguente soluzione: «La durata della prestazione di attività non retribuita a favore della collettività soggiace a due limiti massimi cumulativi: quello di sei mesi, previsto dal combinato disposto degli artt. 18 bis disp. coord. cod. pen. e 54, comma 2, d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274, e, se inferiore, quello stabilito dall’art. 165, primo comma, cod. pen. (non superamento della durata della pena sospesa)».

Altri Articoli

SAVE THE DATE: Bologna, 23 giugno 2022 – Convegno nazionale di formazione

24 Maggio 2022

24 Maggio 2022

In attesa della pubblicazione del programma completo, vi segnaliamo che il 23 giugno 2022 si terrà a Bologna il Convegno...

Rassegna stampa – Morti alla Dozza – Le reazioni della stampa e della politica al comunicato della Camera Penale di Bologna

19 Maggio 2022

19 Maggio 2022

Pubblichiamo gli articoli apparsi sul quotidiano la Repubblica il 18 maggio 2022 e 19 maggio 2022 a seguito del comunicato...

Ennesimo decesso alla Dozza – Comunica del Consiglio Direttivo e dell’Osservatorio carcere del 17.05.2022

17 Maggio 2022

17 Maggio 2022

Pubblichiamo il comunicato del Consiglio Direttivo e dell’Osservatorio Diritti umani, carcere ed altri luoghi di privazione della libertà personale della...

Astensione dei Magistrati del 16.05.2022 – Il contributo al dibattito della Camera Penale di Bologna

15 Maggio 2022

15 Maggio 2022

In previsione della partecipazione della Camera Penale di Bologna “Franco Bricola” all’Assemblea convocata da ANM per il giorno 16 maggio...

Novità dalla Corte Costituzionale: illegittimità costituzionale dell’art. 568 comma IV c.p.p.

10 Maggio 2022

10 Maggio 2022

Pubblichiamo la sentenza n. 111/22 (depositata il 9.05.2022) con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 568 comma...

Evento formativo – 12 maggio 2022 ore 14:30 – La Commissione Giovani Avvocati incontra Extrema Ratio

9 Maggio 2022

9 Maggio 2022

Pubblichiamo la locandina relativa all’evento organizzato dalla Commissione Giovani Avvocati dell’Ordine di Bologna dal titolo “Giustizia penale e garantismo: la...

Vademecum dei Giovani Avvocati

8 Maggio 2022

8 Maggio 2022

La Commissione Giovani Avvocati del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bologna ha predisposto il “Vademecum dei Giovani Avvocati. Breve ricognizione...

Evento formativo – 26.05.22 – “Uso e abuso della custodia cautelare in carcere”

4 Maggio 2022

4 Maggio 2022

Pubblichiamo la locandina dell’evento formativo organizzato dall’Osservatorio Deontologia, Formazione e Giovani avvocati della Camera Penale di Bologna “Franco Bricola”, in...

Ordine di servizio n. 47 del 3.05.22 del Presidente f.f. del Tribunale di Sorveglianza di Bologna – ordine di traduzione detenuti ed internati

3 Maggio 2022

3 Maggio 2022

A parziale modifica dell’ordine di servizio n. 45 del 29.04.2022 del Presidente f.f. del Tribunale di Sorveglianza di Bologna, pubblichiamo...

Novità giurisprudenziali – Coltivazione di “cannabis sativa L”: per essere lecita deve avere tassative finalità

27 Aprile 2022

27 Aprile 2022

Pubblichiamo la sentenza n. 14513 del 13.04.2022 della Suprema Corte di Cassazione – Sezione VU – con cui è stato...

Novità giurisprudenziali – Illegittimità costituzionale parziale dell’art. 586 bis c.p.

22 Aprile 2022

22 Aprile 2022

Pubblichiamo la sentenza n. 105 del 9.03.2022 (depositata il 22.04.2022) con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art....

Comunicazioni dagli Uffici Giudiziari – Udienza del 11.05.22 Magistrato di Sorveglianza di Bologna

21 Aprile 2022

21 Aprile 2022

Pubblichiamo l’ordine di servizio n. 39 del 21 aprile 2022 con cui il Presidente f.f. del Tribunale di Sorveglianza di...

Novità giurisprudenziali – L’irreperibilità al domicilio eletto attestata dall’agente postale legittima la notifica al difensore – Lo dicono le S.U.

20 Aprile 2022

20 Aprile 2022

Pubblichiamo la sentenza n. 14573 del 14.04.2022 con cui le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione hanno dato risposta al...

Comunicato stampa – L’Osservatorio carcere e l’Osservatorio giustizia minorile sui recenti eventi accaduti presso l’IPM di Bologna

14 Aprile 2022

14 Aprile 2022

Pubblichiamo il comunicato stampa redatto dall’Osservatorio Diritti umani, carcere e altri luoghi di privazione della libertà e dall’Osservatorio giustizia minorile...

Concordato in appello ex art. 599 bis c.p.p. – Criteri orientativi dei PG – Comunicazione del PG di Bologna

13 Aprile 2022

13 Aprile 2022

Pubblichiamo la comunicazione a firma del Procuratore Generale f.f. presso la Corte d’Appello di Bologna relativa ai criteri idonei ad orientare...